Opinioni

"Ci vuole un test del capello prima di scegliere il nuovo Principe di Seborga…”

Spett.le Redazione,

si parla tanto di Seborga, ma non si parla delle caratteristiche fondamentali del candidato ideale.
Tra le tante caratteristiche di cui si parla, “attaccamento al Principato, residenza, nazionalità, fedina penale pulita”, ecc. non si parla di sanità psico-fisica.
Perchè i candidati non si sottopongono al test del capello per dimostrare di non fare uso di sostanze stupefacenti?
Chi si dovesse rifiutare, tirando in ballo la solita e prevedibile questione della privacy (tipica di chi deve nascondere qualcosa) verrebbe escluso immediatamente. Non vogliamo rischiare di avere un Principe “tossico” !

Alberta Machetti

Categorie:Opinioni