Opinioni

“Giusto per fare chiarezza…”

Egregio Signor Direttore, desidero dare alcune notizie a favore del V.E.O.S.P.S.S. – Venerabilis Equester Ordo Sacri Principatus Sancti Sepulchri.
Sua Altezza, infatti, ha approvato le modifiche al regolamento integrativo dell’Ordine, proposto dai Priori e dall’Assemblea dei Cavalieri.
Tali modifiche vanno a stigmatizzare quel che il Suo Predecessore, il compianto Principe-Gran Priore, Giorgio I°, aveva già posto in essere fin dall’anno 2000 e si sono rese necessarie proprio per evitare equivoci – e speriamo una volta per tutte – facili confusioni sull’uso dei loghi e di quant’altro da parte di Associazioni che operano sul territorio italiano.
Alle stesse va ricordato che i loghi, i marchi ed i simboli ci appartengono per storia e per tradizione, a nulla rilevando la eventuale registrazione incautamente compiuta, e che il V.E.O.S.P.S.S. è un Ordine religioso cavalleresco assolutamente voluto del Principe Gran Priore, Giorgio I°, che lo ha riformato e dal quale ognuno di noi, compresi alcuni associati dell’ultima ora, aveva volontariamente intrapreso il proprio cammino di Fede dal e nel Principato di Seborga.
E sì proprio perchè il nostro Ordine non può prescindere dai due punti essenziali: il territorio del Principato di Seborga ed il Gran Priorato che spetta, sotto qualsiasi forma, al Principe.
Vede, egregio Direttore, se molti non avessero dimenticato le parole di Giorgio, si sarebbero guardato bene dal chiamare la loro Associazione con il nostro logo. 
Il Venerabilis Equester Ordo Sacri Principatus Sancti Sepulchri appartiene solo a Seborga ed al Suo Principe. Solo Costui ed i Cavalieri che lo hanno riconosciuto come tale possono rappresentare il V.E.O.S.P.S.S. e non altri ai quali viene riconosciuto il diritto di costituirsi in Italia mediante Associazioni e/o comunque forme societarie, ma certamente non viene permesso loro di usare il nostro Logo, o un Logo similare se non preceduto dalla qualificazione giuridica che compete loro: Associazione. Gli aderenti dunque non sono cavalieri ma associati di un ordine, forse pure cavalleresco, diverso da quello voluto dal Principe Giorgio I° e dal Principe Marcello I°.

A proposito, il nostro Ordine presieduto da S.A.S. Marcello I°, Principe di Seborga, nella Sua qualità di GRAN PRIORE ONORARIO, in conformità alle norme approvate nel regolamento, ha proceduto alle seguenti nomine:
Alberto Romano – Gran Priore
Marcello Paris – Vice Gran Priore
Marcello Nardi – Gran Segretario
Alessio Putero – Gran Tesoriere
Renato Chiapparelli – Gran Cerimoniere
Spero che questa mia abbia fatto chiarezza su un punto: Il Venerabilis Equester Ordo Sacri Principatus Sancti Sepulchri è solo quello che ha dato continuità alla riforma di Giorgio I° attraverso Marcello I°.

Non ci sono Ordini cavallereschi diversi nel Principato di Seborga, ma l’unico Ordine è quello presieduto da S.A.S. Marcello I° come Gran Priore Onorario e da Alberto Romano come Gran Priore. 
Gli altri sono solo Associazioni costituite nel territorio italiano, delle quali il Principato non fa parte come la dichiarazione di indipendenza fatta in Piazza il 20 agosto 1995 ed alla quale tutta la Popolazione, sia del Principato che del Comune, ha aderito.
La ringrazio, signor Direttore, se vorrà pubblicare la presente.
Il V.E.O.S.P.S.S.
(Alberto Romano, Gran Priore) 

Categorie:Opinioni