Cronaca

Scomparsa del Principe Enrico Constantino III Paleologo


Dopo una lunga malattia, è morto la notte scorsa a Cannes, dove ha vissuto per molti anni, il Principe Enrico Constantino III Paleologo (nella prima foto), riconosciuto pretendente al titolo di Imperatore Bizantino. 
La Dinastia Paleologo occupava il trono imperiale bizantino al momento dell’attacco turco del 1453, e conservò poi questo titolo imperiale con l’accordo del Papa e dell’Imperatore (del Sacro Romano Impero). 
Il Principe Enrico Paleologo nacque nel 1918 a Genova, ebbe una vita molto intensa, prestando servizio militare in Abissinia. 
Dopo la seconda guerra mondiale, si dedicò all’attività di import-export. 
Si sposò due volte: la seconda con con l’apprezzatissima francese Françoise. 
Il Principe Enrico conosceva il nostro Principe Giorgio.
I due si stimavano molto e un giorno Giorgio I gli conferì persino la nazionalità seborghina. 
In seguito, ottenne dal Principe Marcello un accordo di principio per la custodia in Principato della sua ampia documentazione personale sulla Dinastia Paleologo, da mettere a disposizione a studiosi e ricercatori. 
Era ben noto da tempo, il desiderio dello stesso scomparso e della famiglia che vennisse un giorno sepolto a Seborga. 
Purtoppo il Comune non ha ancora approvato la richiesta. 
Si spera pertanto che un giorno questo desiderio venga rispettato con la costruzione nel Principato di una tomba monumentale in suo onore, e che la sua salma possa lì trovare riposo. 
Le Autorità del Principato di Seborga esprimono le più sentite condoglianze alla Principessa Françoise e alla famiglia.
(Nelle seconda foto, da sinistra destra: la Principessa ed il Principe Paleologo, il Barone Arnotte, la Baronessa ed il Barone Cav. Triquet de Tintignac. Nella terza foto, da sinistra a destra: il Barone Triquet de Tintignac, il Principe Enrico Paleologo, la Baronessa Triquet de Tintignac, l’Avvocato Alberto Romano, SAS Principe Giorgio I e il Vice-Console Seborghino Arden per la Regione Corsica)

Categorie:Cronaca