Attualità

Cavalieri: stabilite con decreto, le modalità per i prossimi Capitoli di Pace

9aa47-emblema1

Decreto del 21 Ottobre 2014

MODALITÀ DELLE CONVOCAZIONI PER I PROSSIMI CAPITOLI DI PACE

PREAMBOLO

S.A.S. Marcello I, Principe di Seborga per grazia di Dio e per volontà del popolo sovrano, udito il parere del Consiglio dei Priori di Seborga, sentito il Consiglio della Corona e di concerto con il Consigliere per l’Interno e Segretario di Stato e con il Consigliere per gli Affari Esteri

VISTO

il Decreto emanato in data 21 Agosto 2014 a seguito del quale si è svolto il primo incontro, sabato 13 Settembre 2014, tra il Principe, il Consiglio della Corona, il Consiglio dei Priori e i Cavalieri invitati a partecipare i Cavalieri Bianchi di Seborga investiti tali da Giorgio I. In tale sede è stato formalizzato che:
– l’ufficializzazione, in tale sede, della nuova definizione di Seborga Principato di Pace la quale, in quanto tale per definizione e scopo, perseguirà ogni attività atta a sviluppare qualunque programma, nelle more del Diritto e delle Leggi, per concretizzarne le finalità;
– che è stato stabilito che le date, le modalità e le regole di svolgimento dei futuri Capitoli di Pace saranno sancite con Decreto emanato da S.A.S il Principe Marcello I,
– per meglio coordinare i Capitoli di Pace, il Principe – in accordo con il Consiglio della Corona e il Consiglio dei Priori di Seborga – è stata proposta la costituzione di un Collegio di Pace, al fine di poter programmare e organizzare le attività che saranno svolte durante i Capitoli di Pace

DECRETA

1- d’ora in poi sarà usata la definizione in ogni documento del Principato apposta sotto lo stemma, la definizione di Seborga Principato di Pace al fine di dare conferma ai buoni propositi che il Principe ha voluto dare quale prerogativa al Principato stesso.
2- I Capitoli di Pace – date, modalità e regole di svolgimento – saranno sanciti con Decreto emanato ogni volta dal Principe stesso.
3- Ai Capitoli di Pace potranno partecipare soltanto i Cavalieri investiti tali da Giorgio I, previa comunicazione ufficiale di adesione da parte degli stessi, la quale dovrà essere inoltrata alla Segreteria del Principato di Seborga. A questi è data facoltà di delega nel rapporto di uno a uno.
4- Sarà costituito un Collegio di Pace, costituito da un numero di nove membri, sotto l’egida del Principe e così composto:
n. 3 membri, designati fra gli appartenenti al Consiglio della Corona del Principato di Seborga;
n. 3 membri, designati fra gli appartenenti al Consiglio dei Priori del Principato di Seborga;
n. 3 membri, designati fra i Cavalieri dell’Ordine dei Cavalieri Bianchi di Seborga investiti tali da Giorgio I e che abbiano già dato la loro adesione al Capitolo di Pace.
5- I membri del Collegio di Pace potranno, nelle riunioni organizzative del Collegio, essere rappresentati per delega nel rapporto di uno a tre.
6- Pertanto i Cavalieri, che hanno dato adesione all’appello del Principato, sono pregati di mettersi in contatto con la Segreteria, inviando la loro lettera in cui confermano di mettersi a disposizione del Principato.
L’auspicio è che questo progetto di Seborga Principato di Pace – promosso e voluto dal Principato per dare una forma di cooperazione tra quanti se ne sono allontanati o divisi – possa essere compreso nella sua vera essenza, e che questo appello possa raggiungere il cuore di tutti i Cavalieri. Tutti quei Cavalieri i quali sentono veramente di appartenere a quest’Ordine, nel rispetto di quanto voluto da Giorgio I che tanto impegno ha dedicato all’Ordine e allo stesso Principato di Seborga.

Seborga, addì 21 del mese di Ottobre 2014

S.A.S. Marc ello I

1 risposta »