Opinioni

Strampalate a più non posso sul nostro Principato

La lista di notizie assurde diffuse dalla stampa italiana sul Principato di Seborga si allunga con un’ennesima sparata di pura fantasia.
Questa volta e` stato preso di mira il Principe Marcello I, secondo il quale – a detta del “giornalista” di turno, avrebbe colto il Principe dichiarare (per poi farne delle sensazionali deduzioni): “visto che a Seborga non c’e` spazio per creare un ospedale, prendiamoci il Saint Charles di Bordighera facendolo diventare uno stato satellite del Principato, tanto sta per chiudere…”.
Il fatto nasce nel corso di una riunione, presso il Comune di Seborga, durante la quale era stata presentata la Fondazione per lo Sviluppo delle Nazioni, un ente che si prefigge di sostenere e promuovere progetti umanitari a livello internazionale. Un ente appoggiato dalle stesse autorità del Principato e interessato ad aprire una sua sede anche a Seborga perché simpatizzante della causa Seborghina.
“Una proposta choc e assurda!”; perbacco, qui “si sta esagerando!”, “mire espansionistiche del principato!” e ancora: “proposte strampalate del suo Principe manager!” sono questi alcuni dei commenti che abbiamo letto.
Se c’e` proprio qualcosa di assurdo e di strampalato e` proprio questo tipo di “giornalismo”, se cosi` possiamo chiamarlo, che adora pontificare su tutto e su tutti, non accorgendosi delle stupidaggini che propina ogni volta ai suoi poveri lettori…
Visto il clamore e l’allarme suscitato dalla “notizia bomba” (Aiuto! Aiuto! i Seborghini ci invadono!), la nostra Principessa Nina – con la sua proverbiale pazienza – ha dovuto intervenire, smentendo tutto e precisando che il Principe non ha in mente nessuna mira espansionistica, ne tanto meno intenzione di appropriarsi del povero ospedale, ma semmai di aiutarlo a tenerlo in vita. Tutto qui.
E vi par poco?
Ma come si sa` le buone intenzioni non devono essere prese in seria considerazione, ma semmai devono essere ridicolizzate e annientate sul nascere, senza cercare di capire di che cosa si tratta.
Adesso, non ci resta che aspettare la prossima bufala. Dopo tutto, ci sono gli avvoltoi da sfamare.
Chissà cosa scriveranno la prossima volta sul Principato.
Scommettiamo che se al “Principe manager” gli venisse l’idea di comprarsi un ombrellone per la prossima stagione estiva, scriveranno in prima pagina: “Esclusiva: Svelato un piano diabolico del Principe manager: il Principato di Seborga ha in mente di allargarsi e di appropriarsi delle nostre spiagge per aprirsi uno sbocco sul mare!”
Sorridete pure. A noi – invece – viene da piangere.

1 risposta »

  1. Quindi se fosse vero sarebbe meglio di stare ad essere governati da quelli sanguisuga di Roma continuate pure.

    Mi piace